Canguro o.n.l.u.s. Flights Aid


Go to content

Argentina 3

Humanitarian Operations

MISSION

We collected 1,5 tons of pharmaceuticals (antibiotics, eyedrops) that we transported to Buenos Aires where we delivered them personally, with the collaboration of the University of La Mattanza, to the community of Father Mario Pantaleo (reference Dr. Diana tel: 0054.2202.4207269).

The community created by Father Mario Pantaleo, who has now passed away, is very active socially in the La Mattanza area, a very poor suburb in the province of Buenos Aires.

Seeing the tremendous working conditions for doctors, nurses and volunteers, allowed us to understand that choosing such entity was more than suitable for such a donation.

As always, we are left with a feeling of dissatisfaction for not being able to do more, but at the same time it gives us the strength to go forth with our projects for the future.

We wish to give a warm thanks to all the companies, that despite the recession now at an international level, did not hesitate to support us in this umpteenth mission for an instant .

Quotidiano

Humanitarian Aid arrives from Italy

Today at 5 p.m. at the University of "La Matanza", the humanitarian organisation Canguro o.n.l.u.s. Flights Aid will deliver 1,5 tons of antibiotics and eye drops to Father Mario's institution.

The association, chaired by Dr. Alessandro Modia Rore, has already distributed other donations in different areas of the country.

For futher informationi: www.canguroaid.org

La sede dell'associazione

La Razón, Sabato 13 Novembre 2004

La Razón, Sabato 13 Novembre 2004

Una Onlus italiana dona 1.450 Kg di medicinali
Sono stati ricevuti dalla Fondazione Padre Mario

Sono medicinali e antibiotici che sono giunti al Policlinico della organizzazione benefica di Gonzalez Catán. Sono stati trasportati dall'associazione umanitaria Canguro Onlus Flights Aid.
Ieri si è concretizzata un'importante donazione da parte della organizzazione non governativa Canguro Onlus Flights Aid all'Argentina: 1450 Kg di medicinali, antibiotici e materiale medico sono giunti al Policlinico della Fondazione di Padre Mario, presso Gonzalez Catán, distretto de La Matanza.

Scarico dei medicinali

Il donatore, Alessandro Modia Rore, spiega con accento italiano il perchè della scelta del nostro paese nell'indirizzare l'aiuto: " ... mio padre è argentino e mia madre cilena, quindi anche le mie origini hanno avuto il loro peso nella scelta...".
La fondazione di Padre Mario si dedica ad accudire persone con problemi medici urgenti ed ha accudito più di 30.000 persone dalla sua creazione nel 1978 ad oggi. Nel presidio González Catán sono presenti un asilo nido, una scuola, officine per disabili, un centro per la salute e per urgenze, e una polisportiva. Inoltre nel centro si organizzano attività per pensionati.
Modia Rore ha fondato l'associazione CAnguro Onlus Flights Aid per contribuire agli aiuti umanitari e spera di inaugurare un aereo ospedale, un aeremobile con il quale prestare cure a pazienti in diversi luoghi del globo.
Non è stato un caso se questo giovane pilota ha scelto questa vita. Tutto ebbe inizio circa cinque anni fa mentre vedeva la guerra del kosovo in televisione. Da Torino lo separava solamente il Mar Tirreno dal conflitto bellico, e sentì "la neccessita di fare qualcosa".

Cerimonia di consegna dei medicinali

Fu allora che mediante alcuni contatti ottenne delle donazioni, così come il permesso di sorvolo per la zona del conflitto. Allora effetuo il noleggio di un aereo.
"Abbiamo trasportato medicinali e abbiamo portato due bambini dal Kosovo in Italia perchè fossero operati", racconta, sapendo che è stato l'unico aereo che ha potuto attraversare lo spazio aereo durante la guerra.
Quella operazione che è stata denominata "CAnguro" (dal momento che gli aerei con aiuti umanitari fanno voli brevi e vanno da un posto all'altro), gli diede mesi più tardi l'idea del nome dell'associazione. "Lo scelsi visto che mi aveva portato fortuna", spiega l'italiano.
Anche se molti possono supporre che fornire aiuti umanitari sia una cosa semplice, secondo Alessandro, "la burocrazia molte volte ritarda le consegne e aumenta i costi delle operazioni". Non tutti sogni sono facili da realizzare. Quello di Alessandro costa 1.650.000 euro che è quanto costa un aereo turboelica come l'ATR42, più i 150.000 euro che costano le attrezzature mediche da installare nell'aereo.


La Matanza, Buenos Aires - Argentina

Cerimonia di consegna dei medicinali

Controllo dei medicinali


Copyright by Canguro o.n.l.u.s. Flights Aid 2011 - 2017 | | Sono le ore | | info@canguroaid.org

Back to content | Back to main menu